Che cos’è un content creator e storyteller

Che cos’è un content creator e storyteller: negli ultimi anni sono uscite fuori nuove terminologie nel campo del digitale di cui, la maggior parte delle persone o aziende non ne capisce il significato.

L’altro giorno ho avuto una conversazione con una persona che affermava di non capire affatto questi nuovi mestieri del digitale.

Di che cosa si occupa un social media strategist?
Che cosa è un internet marketer?
Se voglio consigli su come vendere online dovrei aver bisogno di un e.commerce marketing manager?
Che cos’è il content creator e storyteller?

Articolo 3

Guida gratuita “Content Marketing” se ti sei perso gli articoli precendenti, segui questo [LINK]

Creare contenuti per siti web:copywriting, SEO content, blog post, ghostwriting, gestire campagne social per vari brand (in particolare io mi occupo di quelle su Instagram) ecco che cosa fa questa nuova figura professionale ancora poco sviluppata in Italia in quanto le nostre aziende non sono bene informate sul valore commerciale e professionale di un content creator & storyteller, allora andiamo a vedere bene insieme di cosa si tratta.

Il lavoro principale è sicuramente sui social, all’estero per esempio, le aziende di medie e grandi dimensioni utilizzano Instagram come principale canale social.

Lo storytelling su Instagram è una combinazione di visual & words e dal mio punto di vista appunto è un tipo di comunicazione molto importante che può sviluppare qualsiasi tipo di business, trasformando gli utenti/visitatori in potenziali clienti.

Basta raccontare la storia del brand, delle tradizioni o anche della missione attraverso le parole e immagini di impatto.

Ovviamente brand e settori diversi utilizzano Instagram in modalità diverse.

Save on your hotel - hotelscombined.it

Un content creator, prima ancora di essere uno specialista dei contenuti, è un esperto in comunicazione: nella creazione dei contenuti per un sito web aziendale sa mettersi nei panni del destinatario, cioè del cliente.

La responsabilità principale del content creator è quella di veicolare i contenuti dell’azienda attraverso i diversi mezzi a disposizione, sito, app, email marketing, newsletter.

Parlare di contenuti digitali, significa sempre più parlare di informazioni altamente specializzate da riversare in rete, con lo scopo finale di permettere all’azienda, non solo di essere presente online, ma anche di avere un valore riconoscibile per i propri utenti.

La figura del content creator è sempre più ricercata nelle aziende che lavorano nel digitale.

Saper scrivere significa sviluppare dei contenuti accessibili a tutti con un linguaggio attraente, chiaro e più proficuo possibile.

Un creatore di contenuti deve saper sperimentare; dev’essere in grado di capire, ad esempio, quale fascia oraria è più giusta per caricare un contenuto rispetto ad un altro; essere consapevoli del pubblico che si vuole colpire.

Il content creator quindi è una figura professionale simile all’autore o ad un redattore multimediale e rappresenta un primo passo verso la gestione dei contenuti social e blog ad un livello più manageriale.

Prossimo articolo: Come utilizzare il content marketing [LINK]

Scopri l'Umbria

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: