Come fare la tua lista nomi e telefonare

DiSimone

Come fare la tua lista nomi e telefonare

 
Come fare la tua lista nomi e telefonare
 
Articolo 3
 
Se ti sei perso i precedenti articoli, torna all’inizio e segui questo [LINK]

La lista nomi non è altro che un elenco di persone che già conosci che sono facili da avvicinare, una cerchi di amici, parenti, conoscenti per iniziare a sviluppare la tua attività di networker.

La prima domanda che dovresti farti è se conosci qualcuno che ha bisogno dei prodotti o servizi che stai sponsorizzando, quindi fai un elenco delle persone che secondo te potrebbero usarli, contatta tutte le persone nell’elenco e invitale ad un presentazione individuale o in occasione di una webinar se lavori on-line oppure di un evento in casa o ospite in qualche altra location.

Sicuramente conoscerai anche persone che potrebbero aver bisogno di un entrata mensile extra o che siano scontente del loro attuale lavoro e stanno cercando il modo di cambiare, magari stanno proprio cercando un opportunità commerciale nuova.

Una volta contattate molte persone potrebbero essere interessate fin da subito, altre invece no, questi ultimi ti consiglio di non cancellarli dalla lista perché magari potrebbero interessarsi tra sei mesi, un anno, magari dopo che si sono resi conto dei tuoi risultati e che vorrebbero anche loro fare gli stessi numeri che hai fatto tu.

 

 
Non escludere nessuno a priori, perché a volte le persone che pensi siano meno adatte, si rivelano i migliori clienti o distributori.

Fai un elenco anche della cerchia di contatti informali, ad esempio potresti chiamare il tuo agente assicurativo, gli amici del campeggio, l’avvocato, la baby-sitter, il tuo commercialista, insomma pensa a tutte le persone che frequenti anche per poco tempo e in rare occasioni.

Una volta che hai fatto la lista nomi, prima o poi dovrai chiamarli, anche se li hai contattati con messenger, vi siete scritti su whatsapp, oppure qualche e.mail e la prima telefonata è fondamentale, specialmente i primi nove secondi.

La gente è stufa di persone piatte e noiose, nelle telefonate ci vuole un po di brio, bisogna sorridere e stare ben seduti nella sedia, perché questo influisce sul tono e sulla tua concentrazione, quindi partire con un bel buongiorno squillante, per poi piazzare una battuta per far sorridere e creare del feeling.

Le telefonate a freddo sono molto difficili da fare, mai fare discorsi standard ripetuti con stanchezza, prepara una presentazione brillante, avvincente e soprattutto che incuriosisca, il tuo interlocutore non sta aspettando noi, quindi il tempo a disposizione è pochissimo, le telefonate di successo durano al massimo cinque minuti, ecco perché la scelta delle parole è fondamentale.

Ci sono molte parole che fanno scattare degli allarmi nel cervello, come ad esempio appuntamento, fa subito pensare ad un obbligo, meglio parlare di incontro.

Nella conversazione conta molto il tono giusto e non 100 parole al minuto, dovrai saper controllare il timbro, il tono, il volume e il ritmo della voce, anche se a volte i piccoli difetti di pronuncia possono rendere la voce più simpatica.

Con il tempo, la pazienza e molta pratica imparerai a fare le telefonate e a chiudere quasi tutte le chiamate in positivo, quindi preparati al meglio e sfrutta ogni tua risorsa perché con un buon marketing telefonico, sicuramente avrai un più veloce successo nell’organizzazione della tua rete di networker.

 
Continua ad usare la Guida Gratuita:come creare la tua organizzazione di network marketing
 
Prossimo Articolo: Argomenti per cominciare la tua attività [LINK]
 

 

 

Info sull'autore

Simone administrator

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: