Strategie per scrivere una e.mail

DiSimone

Strategie per scrivere una e.mail

Strategie per scrivere una e.mail
Articolo 5

Se ti sei perso i precedenti articoli, torna all’inizio e segui questo [LINK]

Ecco alcune strategie per scrivere una e.mail efficace, che vende i tuoi prodotti e servizi, molto più diretta dei messaggi sui social network.

Una buona e.mail aiuta a raggiungere i propri obiettivi, ma con la stessa velocità peggiora la nostra fama, in quanto molti clienti potrebbero prenderla come spam.





Quindi bisogna trovare la chiave per attirare l’attenzione, attraverso l’effetto sorpresa, non inviare messaggi con uguale mittente, subject e grafica, pur con obiettivi diversi, dopo un po rischia di non catturare l’attenzione.

Il mittente deve essere sempre chiaro, l’e.mail firmata con il proprio nome o cognome se è personale, perché è importante far capire che la mail è stata inviata da una persona in carne ed ossa, anche se arriva magari dal customer care.

Scegli bene il subject, l’oggetto è fondamentale per assicurare elevati tassi di apertura e clic, non dovrebbe superare le quattro parole e i 35 caratteri, spazi inclusi.

Fondamentale che invogli alla lettura, il contenuto dell’oggetto dovrà essere veritiero, evita subject vuoti o troppo generici.





L’inizio è sempre critico, perché è il momento in cui il destinatario pone la massima attenzione alla comunicazione che ha deciso di aprire.

Nelle prime tre-cinque righe il contenuto deve essere organizzato in modo da catturare l’attenzione e incentivare una più approfondita lettura.

Obiettivi chiari: Chi sei e perché dovrei leggerti?

Continua ad usare la Guida Gratuita “Come Aprire un tuo blog”

Prossimo Articolo: Differenze tra SEO e SEM [LINK]





Info sull'autore

Simone administrator

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: